Passa ai contenuti ↓

Processo di selezione

Obiettivo della selezione è far emergere quei candidati che uniscano a una spiccata capacità in campo accademico la disponibilità alla vita in comune, alla tolleranza e alla comprensione per opinioni e comportamenti diversi dai propri. Inoltre, vista la lontananza dall’ambiente familiare e l’impegno richiesto dai programmi scolastici, particolare attenzione viene prestata all’equilibrio e solidità del carattere, oltre che allo stato di salute psico-fisica.

La Commissione Nazionale Italiana nomina la Commissione Nazionale di Selezione, che è responsabile delle selezioni. Tutte le prove si svolgono in Italiano. 

Le selezioni sono articolate in due fasi: 

  • una preselezione (inter)regionale: a questa fase sono ammessi tutti i candidati che, rispondendo ai requisiti minimi enunciati nel Bando, avranno inviato, nei termini prescritti, la documentazione richiesta completa;
  • una selezione nazionale che si svolge al Collegio del Mondo Unito dell'Adriatico ONLUS a Duino (TS), alla quale sono convocati solo i candidati che, in fase di preselezione (inter)regionale, hanno ottenuto i punteggi più alti.

Nel corso delle preselezioni (inter)regionali i candidati sono chiamati a sostenere prove scritte di cultura generale, logica-matematica e attitudine linguistica, oltre ad una prova orale che consisterà di un colloquio individuale su temi attitudinali e di cultura generale. E' inoltre prevista la partecipazione ad attività di gruppo. 

I candidati che si qualificano per la selezione nazionale vengono coinvolti in discussioni di gruppo e colloqui individuali, che vanno a valutare non solo la loro preparazione scolastica, ma anche la motivazione, il potenziale e gli interessi personali di ciascun candidato. 

Al termine delle selezione nazionale la Commissione Nazionale di Selezione stilerà una graduatoria, secondo l'ordine di merito, in base ai criteri atti a dare una valutazione complessiva delle potenzialità di ciascun candidato. Nell'assegnazione dei candidati ai Collegi del Mondo Unito per i quali sono disponibili borse di studio si terrà presente, ove possibile, l'ordine di preferenza indicato dai candidati stessi prima dello svolgimento della selezione nazionale. 

L'ammissione ai Collegi del Mondo Unito è comunque subordinata al conseguimento, da parte del candidato, della promozione a classe successiva, senza alcuna riserva, alla fine dell'anno scolastico in corso (giugno).